skip to Main Content
Malaga O Siviglia, Ad Ognuno La Sua: Tu Quale Scegli?

Sono entrambe in Andalusia, la regione più a sud della Spagna, ma Malaga o Siviglia non si somigliano affatto. Geograficamente vicine, vero, eppure lontane in quello che offrono e che sono. Ti spiego perché.

Se non sai se andare a Malaga o Siviglia, chiediti innanzitutto di cosa hai voglia. La prima è una vecchia città di porto spagnola che, lentamente, sta cambiando alla ricerca di una nuova identità,  più turistica ed internazionale. La seconda è una città d’arte a tutti gli effetti, dove trovi anche il secondo monumento più fotografato di tutta l’Andalusia. l’Alcazar Real. Se devo dire la mia, Malaga mi ha ricordato alcune città di porto della Sicilia, mentre Siviglia è sembrata un pò una Vienna del sud Europa, per certi aspetti così fuori dal presente!  Nell’indecisione, tuttavia, puoi facilmente visitarle entrambe nello stesso viaggio, atterrando indifferentemente nell’una o nell’altra: spostandoti poi in treno o in bus, si tratta al massimo di poco più di due ore  di tragitto

Malaga o Siviglia: non fa differenza se ami…

Anche se abbiamo appena detto che Malaga e Siviglia non si assomigliano, ci sono almeno quattro cose che uniscono queste due città dell’Andalusia. Eccole qui.

  • Il buon clima Se sei tra quelli che sogna di partire tutto l’anno mettendo nel trolley camice leggere e tee-shirt a maniche corte, sia Malaga che Siviglia sono perfette! Persino in dicembre il cielo è di un blu così intenso come quasi pensavi di non ricordartelo più e le temperature diurne superano mediamente i venti gradi. Se ci vai  in inverno, lascia a casa cappello, sciarpa, guanti e  giubbotto pesante. Metti in valigia, piuttosto, occhiali e crema per il sole: quelli sì che sono essenziali, 365 /365!
  • I prezzi friendly L’Andalusia è decisamente la regione perfetta per viaggiare low cost in Spagna, il contraltare delle Baleari in termini di prezzi, per intenderci in  poche parole
cosa mangiare a malaga
Il menù di una taverna storica nel centro di Malaga che offre piatti malaghegni, specialità andaluse e buon vino
  • La cucina spagnola autentica Se vai in Andalusia non andare alla ricerca di brunch né di piatti contemporanei gourmet. A Malaga e a Siviglia è ancora pieno di taverne storiche dove trovare ed assaggiare i piatti tipici della tradizione gastronomica locale e nazionale. Approfittane! A Siviglia non puoi perderti, ad esempio, il tonno rosso fresco selvaggio (lo fanno in tutti i modi) e, se ami la carne, il solomillo al whiskey. A Malaga, invece, la cucina è più povera. Qui puoi fare scorpacciate di pesce azzurro, molto popolare. In particolare triglie e sardine, sia impanate che alla griglia. Viste le altissime temperature estive (sopra i 40 gradi) sopravvivono tra i piatti più popolari anche le zuppe povere “della nonna”, naturalmente servite rigorosamente fredde.
Andalusia Siviglia
Dettaglio di Plaza de Toros, Siviglia
  • Il flamenco In entrambe le città, aspettati di trovare locali, ristoranti  e negozi dedicati a questa coinvolgente espressione della cultura spagnola che in Andalusia è tutt’ora molto diffusa e sentita. Un ventaglio a pois è senz’altro il miglior ricordo che puoi riportare a casa da Malaga e Siviglia.

Architettura spettacolare VS street art d’autore: Siviglia o Malaga, tu cosa scegli?

Nonostante questi tratti in comune, le due città sono fondamentalmente due diverse esperienze di viaggio. Siviglia è semplicemente spettacolare dal punto di vista archetettonico, osannata per la sua bellezza anche dalle più prestigiose testate internazionali. A renderla tanto speciale la sua arte e la sua architettura, entrambe grandiose. La monumentale Plaza de Toros, la più antica arena per le corride di tutta Spagna, ne è l’espressione più famosa (clicca su questo link se cerchi info sulle principali attrazioni turistiche della città). Malaga, invece, vuole riscattarsi dal suo passato di anonima città portuale per diventare qualcosa di più e si sta dando parecchio da fare, ma la strada è ancora lunga.

murales malaga
La street art utilizzata a Malaga come valore per la città

Tra le novità che si fanno notare, ci sono la lunga passeggiata nella zona del porto e la street art d’autore. Se ti piacciono murales e graffiti ecco le tre zone dove trovarli: il barrio di Lagunillas, Soho e le rive del fiume Guadalmina. Tra i mille interventi, ci sono anche opere realizzate da Roa, D Face e Obey Giant. (a me la street art piace sempre parecchio, hai  già letto il mio articolo?).

La Cattedrale e il mercato di Atarazanas, nel centro storico, sono invece le due migliori citazioni della  Malaga di sempre. Tra i musei ti segnalo il centro di cultura contemporanea, oltre a quello dedicato a Picasso.

Malaga, mercato centrale
Il mercato di Atarazanas cita l’anima portuale di questa città nelle vetrate originali del suo ingresso ancora originale

Malaga o Siviglia senza trappole per turisti: ti lascio qualche indirizzo utile

I miei lettori più fedeli lo sanno bene: per me un viaggio non significa andare a caccia di attrazioni turistiche e souvenir. Il senso, come il desiderio, invece, è entrare in contatto con l’anima di ogni luogo, attraverso la sua gente e il suo stile di vita. Se vuoi trovarti a tu per tu con i locali non è certo il  centro di Siviglia il posto dove andare. Piuttosto, dalla cattedrale vai fino alle colonne d’Ercole e addentrati nel barrio di San Lorenzo: ora si che puoi  dire di essere in Andalusia!

siviglia andalusia
Il quartiere di San Lorenzo, a Siviglia

Te ne accorgi subito quando ti fermi per assaggiare qualche tapas da Espacio Eslava, posto autentico dall’atmosfera familiare. Se non hai ancora trovato l’alloggio a Siviglia, ti segnalo che offre anche camere per il soggiorno. A pochi passi di distanza, un altro indirizzo iconico in questo bario è Casa Ricardo, super popolare in città per le sue leggendarie croquetas e, per quanto mi riguarda, altrettanto indimenticabile per la incredibile quantità di immagini religiose appese ai muri.

taverna andalusa a malaga
Casa Lola a Malaga

A Malaga, invece, vai all’Antigua Casa de Guardia (fondata nel 1840) e comincia con un buon bicchiere di vino locale, mentre da Paco Josè, la più antica fabbrica di Malaga, vacci per  patate fritte, è uno specialista, è concludi con una taverna marinara tipica.  Casa Lola e al  Cortijo de Pepe, due indirizzi semplicemente perfetti per assaggiare i piatti della tradizione malaghegna.

Se sei anche tu un amante della Spagna come me, ti lascio un itinerario non convemzionale da fare a Barcellona, ti spiego perché è il momento perfetto per andare a Valencia,  ti racconto qual è la parte più esclusiva e più bella di Ibiza, e ti porto sulla spiaggia più bella del mondo, in Galizia.  Vamonos!

 

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
LINKEDIN
INSTAGRAM