skip to Main Content
Diego Cusano: Matita, Fantasia E Libertà

Il mio appuntamento on line con il top food artist italiano è ormai un rito, come il mio caffè appena  sveglia. Ogni mattina come prima  cosa guardo il suo ultimo post e faccio un sorriso.  Ecco perché vi voglio portare con me nel magico mondo di Diego Cusano. Ci sono atterrata prima che diventasse una star, nel 2016 quando contava 85k followers su Instagram, ma la sua immaginazione infinita e la sua matita sapiente mi fanno ancora divertire ed emozionare.

Comincio con una domanda: chi è un ricercatore di fantasia? Sì, perché questa è la definizione che ho trovato in rete su Diego Cusano. Intrigante, ma… in pratica? Così un  giorno, ben  prima che  iniziasse a collaborare con i super brand, l’ho raggiunto via social media e l’ho chiesto direttamente a lui. Cresciuto tra disegni e pianoforte, diplomato all’Accademia delle Belle Arti, 300 mila followers su Instagram, oltre alle diverse decine di migliaia su Facebook. Nonostante il suo talento e la sua notevole dose d’immaginazione, Diego Cusano non sceglie ancora oggi l’etichetta d’artista “Non si diventa artisti, artisti si nasce. Arte e creatività sono due cose ben distinte”, mi  spiega. Idee chiare e coerenza ne ha da da vendere, almeno quanto la fantasia e l’estro creativo! Ecco perché a lui piace definirsi un ricercatore di fantasia, anche se ormai i grandi media l’hanno catalogato come food artist

disegno Diego Cusano
Diego Cusano, autoritratto

Modestia e piedi ben piantati per terra, insomma, nonostante sono centinaia i brand con cui Diego Cusano ha collaborato (il suo portfolio è qui), tutti pazzi per le sue illustrazioni, così originali e surreali. Eppure le sue geniali intuizioni nascono sempre dall’osservazione della realtà che ci circonda, mi dice. Con humour e creatività, al centro delle sue illustrazioni Diego Cusano non mette nient’altro che oggetti ordinari. E’ poi la sua immaginazione a trasformarli magicamente

Un viaggio senza confini in un mondo senza barriere

Durante la nostra chiacchierata, comprendo via via che il suo segreto è sottrarre le cose a qualsiasi schema preesistente. A nutrire tutta questa sua immaginazione senza confini e senza barriere è una libertà intellettuale che non conosce limiti, tra ispirazioni impreviste e folgorazioni oniriche notturne.

Ecco perchè quello di Diego Cusano è un altro mondo, è il mondo della libertà che si esprime senza regole e senza paradigmi. Non chiedetegli mai come né quale sarà la prossima illustrazione, perché non lo sa nemmeno lui. Le idee gli vengono all’improvviso, mi racconta, tanto che ha sempre in tasca un taccuino e una matita per non lasciarsele scappare. “I miei profili social sono come un mio diario a disegni, persino la mia mano non è sempre uguale, ed è proprio attraverso il tratto della matita che ogni giorno nasce qualcosa di nuovo”.

disegno Diego Cusano

Diego Cusano per MyTrolleyBlog

C’è però un elemento costante che definisce il suo stile inconfondibile, ed è la sua tecnica. Personale come il suo mondo fantastico, accosta  fotografia (a colori) e disegno (in bianco e nero). Nel suo progetto si rispecchia il suo lifestyle, un pò  fuori dagli schemi. Pur se Diego Cusano non è mai banale né prevedibile, il food è la sua fonte d’ispirazione più ricorrente C’è un motivo particolare? “Innanzitutto il cibo scandisce la giornata di tutti noi e quindi è un linguaggio universale, ma soprattutto c’è un’altra componente. A saperlo guardare, anche il frigorifero è un affascinante mondo a sé. Quando lo apro, con tutto con quel bianco delle pareti, i colori brillano a tal punto da far spesso esplodere dentro di me nuove idee”.

E, infatti, anche dopo la nostra chiacchierata di tardo pomeriggio è andata proprio così. Prendendo dal frigo del radicchio per prepararsi la cena, a Diego è venuta all’improvviso un’idea. Fuori da ogni previsione e programma ha realizzato un’illustrazione inedita per il  blog che mi sono sono ritrovata, a sorpresa (!), nella cartella zippata che mi ha mandato, insieme alle altre immagini che vedete qui pubblicate. Un mio ritratto, che io, felicissima, ho ovviamente battezzato subito come copertina per questo blogpost! Personalmente lo trovo davvero sofisticato e geniale quel profilo femminile con la “coda di radicchio”, ma, riflettendoci, quello che mi piace ancora di più è che, come Diego Cusano, è assolutamente unico e non replicabile.

Tutta la sua gallery completa la trovate qua: buon divertimento e buon viaggio nel suo mondo.

 

Questo articolo ha 4 commenti
  1. Ma sono spettacolari queste immagini! Davvero, non conoscevo Diego Cusano e sono rimasta colpita dal suo modo semplice e “lieve” di usare oggetti di uso comune e cibo per trasformarli in altro. Una fantasia sconfinata ed un grande talento!

  2. Non conoscevo per niente questo artista. Dal tuo racconto e dalle foto che hai postato devo dire che mi sono accorta di avere una grande lacuna ……devo provvedere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
Facebook
Twitter
INSTAGRAM