skip to Main Content
A Firenze Oltrarno, Lontano Dai Turisti

A Firenze Oltrarno, tra vecchie tradizioni e nuove tendenze. Moda, food e artigianato d’autore, ecco il mio itinerario fuori dalle rotte turistiche

Basta attraversare Ponte Vecchio per scoprire Oltrarno, il quartiere più ricercato e autentico di Firenze. Se non amate le rotte turistiche, non lasciatevi sfuggire questo itinerario. Io l’ho scoperto perdendomi tra vicoli e sdruccioli, gironzolando senza bussola. Prima destinazione la Residenza d’epoca Toscanelli, proprio di fronte a Palazzo Pitti, a posare il mio trolley. Il tempo di fare una doccia e di prendere la mia reflex e sono uscita alla scoperta del quartiere.

Design e tendenze

oltrarno société anonymes

Sarà perchè io sono una fashion-lover, ma il primo posto ad attirare la mia attenzione è stato un concept store dove il mood è contemporaneo e stylish.  Société Anonyme mette insieme il meglio della moda internazionale che fa tendenza. Tra i grandi must,  i capi firmati da MCQ Alexander Mc Queen, Stella McCarney, Chloè e Commes des Garcons. Grande ricerca anche alla voce accessori. Ci sono, ad esempio, le cult bag di design della Freitag realizzate dalla trasformazione di vecchi involucri da camion ed esposte anche al Moma di New York. Qui si trova sia la prima linea che una capsule realizzata dall’azienda proprio per Société Anonyme.

shopping a firenze oltrarno

Se amate il minimal  vi consiglio di dare un’occhiata anche alle borse del brand francese Cote&Ciel, una collezione funzionale, ma ad alta contenuto di design, creata per i viaggiatori contemporanei. Pratica, extra-resistente e super-cool. Io, da inguaribile globe-trotter, ho preso una trousse in neoprene che all’interno contiene anche una piccola bag traparente dove riporre i liquidi in volo.

Organic Food shop&lounge

Infilandomi in un minuscolo vicoletto (anzi sdrucciolo, come lo chiamano i fiorentini), che apparentemente aveva poco da offrire, ho scovato un salotto bio. Si chiama Carduccio la piccola bottega con bistrot ad Oltrarno che prepara ottime colazioni a base di torte fatte in casa, banana bread ed estratti di frutta e verdura, ma l’indirizzo è ottimo anche per un veloce e sano spuntino durante la giornata. Al Carduccio selezionano ingredienti di provenienza biologica e biodinamica coltivati in Italia senza l’aggiunta di additivi chimici. Frutta e verdura sono anche in vendita, in un piccolo corner allestito all’interno. Il menù cambia tutti i giorni.

carduccio firenze oltrarno

Cappelli d’autore fatti a mano come una volta

Proprio di fronte a Palazzo Pitti ho scoperto il piccolo meraviglioso atelier di Antonio Gatto. Lui è un signore d’altri tempi e ti accoglie con grande simpatia e cordialità. Nella sua piccola ma irresistibile bottega confeziona a mano cappelli su misura. Io li amo da sempre i copricapo sartoriali e così, mentre provo prima un modello e poi l’altro, chiedo ad Antonio di raccontarmi la sua storia. Calabrese d’origine, il suo amore per la sartoria è iniziato quando era un bambino.

atelier cappelli firenze oltrarno

Allora ricamava vesti sacre, poi un concorso per costumista teatrale (che vinse) cambiò la sua vita. Cominciò realizzando i costumi per una grande produzione e poi continuò collaborando con grandi maison della moda. Oggi i suoi cappelli, fatti ancora a mano come un tempo, li spedisce in tutto il mondo, Giappone e Stati Uniti compresi. Del resto Oltrarno è il quartiere dell’artigianato per eccellenza, dove trovare ancora le antiche botteghe artigianali con mani sapienti al lavoro.

firenze oltrarno botteghe

Un caffè alla torrefazione

Se tra una tappa e l’altra vi viene voglia di un caffè, non accontentatevi di un espresso qualunque. Ad Oltrarno l’indirizzo giusto è la Ditta Artigianale una torrefazione di caffè speciali selezionati in tutto il mondo. La filosofia è quella dalla piantagione alla tazza. Quattordici le mono-origini disponibili, provenienti dalle terre delle grandi piantagioni, come Etiopa, Honduras, Kenia, Costa Rica e Huganda.

oltrarno ditta artigianale

Per i veri appassionati e i per professionisti del settore da Ditta Artigianale c’è anche la possibilità di partecipare ad programma di formazione completo per approfondire le proprie conoscenze in fatto di caffè, dalle basi ai metodi di preparazione. Oltre allo shop e alla caffetteria di Oltrarno, ce ne sono altri due in pieno centro, di cui uno nella famosissima Via de’ Neri, indirizzo perfetto se siete a Firenze per vedere le mostre che si susseguono tutto l’anno a Palazzo Strozzi, ad esempio. Fino a metà febbraio c’è la prima esposizione in Italia curata dall’artista contemporaneo Ai Weiwei, che senz’altro vale la pena d’essere visitata. Per saperne di più date un’occhiata qua. Se siete tipi da grandi classici e programmate una gita a Firenze entro la primavera godetevi la Klimt Experience, tra dolby surround e tecnologia 3D. Scopritela qui. Buon viaggio!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Back To Top