Menù
Wiki Loves Monumenta: Concorso Di Fotografia

Oggi vi parlo di una fotografia consapevole e responsabile. Oggi vi parlo di Wiki Loves Monuments

E’ il contest di fotografia digitale più grande del mondo. Aperto ad appassionati dello scatto come a veri professionisti ed esperti, con Wiki Loves Monuments possiamo, tutti, dare il nostro contributo. In pratica l’obiettivo è documentare i monumenti che rendono magnifici i posti dove andiamo e dove viviamo, diffondendone poi in rete, attraverso le immagini, storia e bellezza.

fotografia in concorso a Wiki Lives Monuments

Fortezza di San Leo @Paolo-Crociati – Wiki Loves Monuments

Una fotografia al giorno

Da quando abbiamo in tasca uno smartphone, ogni giorno foto su foto e via a condividerle in rete. Selfie, gatti e food, si sa, sono in cima alla classifica, a cominciare dai social, ma spesso mi ritrovo a riflettere su quale sia il senso di tanto “lavoro”. Un’ottima risposta me l’ha data una psicoterapeuta. La sua analisi oggettiva,  per quanto mi riguarda, è piuttosto inquietante.  Ma quando il web, anziché strumento per l’affermazione del sé, come ben spiega questa intervista , svolge la sua primaria funzione di piattaforma attraverso cui diffondere contenuti che arricchiscono la cultura e la conoscenza personale di ognuno di noi, allora non ho dubbi: W la rete!

Wiki Loves Monuments: cos’è e come funziona

Wiki Loves Monuments non è solo il più grande contest digitale fotografico al mondo (e non lo dico io ma il Guinness dei Primati), ma partecipare significa innanzitutto fare buon uso del web che, al di fuori di ogni logica commerciale o personale, è una grande e preziosa risorsa libera. Non a caso è un’idea di stampo wikipediano, cioè funziona sul modello della nota enciclopedia gratuita on line fondata negli USA nel 2001. Anche in questo caso tutti possono contribuire, non con le parole, ma stavolta con la fotografia. Tutte le immagini caricate on line, sempre a disposizione di tutti, sono in licenza Creative Commons cioè non hanno diritti, basta solo citare l’autore. Fair enough, come direbbero gli inglesi !

scatto in concorso s wiki loves monuments

Bologna, Piazza_Maggiore_@Lorenzo-Gaudenzi- Archivio Wiki Loves Monuments

Come partecipare al contest

  1. Verificare la lista dei monumenti selezionati ogni anno da Wikimedia per il concorso: ovviamente ce ne sono in tutta Italia, ma questi sono quelli scelti per il 2017 in Emilia Romagna, la terra dove vivo. Al centro dell’obiettivo con il contest non solo le opere architettoniche più popolari ma, soprattutto, quelle meno note alcune straordinariamente accessibili solo in questa occasione.
  2. Scattare da 1 fotografia a infinite, perchè non c’è limite numerico, anzi l’obiettivo di Wikimedia è raccoglierne il più possibile per rendere disponibile in rete un archivio fotografico ricco e di valore.
  3. Caricarle sul sito (entro il 30 settembre).
  4. Aspettare il verdetto della giuria, composta da fotografi professionisti, storici dell’arte e wikipediani: le 10 migliori fotografie in ambito nazionale parteciperanno di diritto al contest internazionale, ma intanto per le prime tre classificate oltre al prestigio, anche un premio. Questi gli scatti che hanno vinto nel 2016, non siete d’accordo che sono una meraviglia?

Chi viene con me alle Wiki-Gite?

Adesso siete d’accordo anche voi che Wiki Loves Monuments è un molto più di un concorso? E’, prima ancora, un progetto digitale che parte dall’idea della conservazione della memoria e la delega alle communities. Si perché se apparentemente è un’iniziativa che nasce solo on line, invece che poi sconfina nell’off line. Che dire? Chapeau!  Durante il mese del contest, che is svolge tutti gli anni in settembre, ogni territorio mette insieme un programma di wiki-gite. In pratica è l’idea nell’idea, passeggiate di gruppo (spesso guidate) che mettono la fotografia al centro dell’iniziativa coinvolgendo i partecipanti a visitare i luoghi “liberati”, cioè fotografabili per il contest.

fotografia

Sono andata a caccia di monumenti e scatti durante la Wiki-gita

Personalmente l’anno scorso ho partecipato a una giornata organizzata nel cesenate, esperienza che intendo ripetere anche quest’anno: ho passato un gran bel pomeriggio tra colline e borghi; ho visto posti che, seppur vicino a casa, non conoscevo; e poi ho incontrato persone nuove con cui ho condiviso tempo, opinioni e immagini. Anche quest’anno ce ne sono in programma per tutto il mese: in Emilia Romagna sono ben 43, da Piacenza a Rimini, e la partecipazione è gratuita, ma se vivete altrove date un’occhiata al calendario  completo di tutte le regioni. Basta solo iscriversi e scattare, scattare e ancora scattare… In bocca al lupo per il contest, e lunga vita al web!

SON DONATO IN POLENTA FOTOGRAFIA IN CONCORSO A Wiki Loves Monumets

La Pieve di San Donato in Polenta: l’ho scoperta e fotografata durante la mia Wiki-gita a Bertinoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Twitter
Google+
https://www.mytrolleyblog.com/eventi-mostre/wiki-loves-monuments/