skip to Main Content
Baci Da Budapest: 6 Foto Da Postare Subito

Budapest, le sei attrazioni più belle da fotografare e, ovviamente, postare. Prendendosela comoda occorre più o meno una giornata fotografarle tutte, ma il tempo, in vacanza, è più lungo e più lento.

1. Il grande mercato coperto centrale

La mia prima tappa del mio primo mattino a Budapest il Központi Vásárcsarnok (ecco location, giorni e orari di apertura). Personalmente ho cominciato proprio da qui, perché i mercati raccontano sempre tanto di un Paese. Sembra quasi di vedercelo riflesso: tutto è autentico, a cominciare dal brusio della gente. Qui, poi, s’incontrano anche gli abitanti del posto e già capisci parecchio del posto dove sei.

Foto del Mercato Coperto di Budapest

Il mercato coperto di Budapest risale al 1879

Ma se da una parte si scoprono i prodotti tipici locali, che riassumono le tradizioni di un luogo, dall’altra ci sono anche le specialità gastronomiche e gli stili alimentari caratteristici. E poi il mercato di Budapest, costruito a fine ‘800, ha dalla sua anche la bellezza della struttura Liberty. Da fotografare ci sono le splendide decorazioni a mosaico, gli eleganti ricami in ferro battuto, i lampioni vecchio stile, i classici, ma irresistibili, banchi colorati. Al piano terra c’è tutto il food, di sopra l’artigianato ungherese.

Foto dell'interno del Mercato Coperto di Budapest

2. I ponti di Budapest

Terminato il rapido, ma stimolante, giro al mercato, proprio li vicino c’è uno dei nove ponti che collegano Buda a Pest: The Liberty Bridge. Si riconosce subito, perché è verde ed è sospeso. Se sceglietene di percorrerne uno a piedi il consiglio è di scegliere proprio questo: secondo la tradizione ungherese questo è il ponte della felicità. Se esprimete un desiderio attraversandolo, dicono, si avvererà! Buona fortuna, perciò! E poi si cattura in una sola fotografia tutta la città e non è niente male…!

Foto del green bridge di Budapest

E’ proprio alle spalle del mercato, invece, che si trova il cosiddetto ponte delle catene, il più vecchio della città e tra le attrazioni più famose a Budapest: arrivati in fondo, c’è la scalinata che sale sulla collina Gellért (prende il nome dalla statua che sovrasta la città in cima alla salita). Io vi consiglio di prendere fiato e farvela tutta.

foto della salita verso buda da budapest

Il percorso è splendido, immerso nel verde e lontano dai rumori urbani. Per arrivare in alto ce ne vuole  (magari compratevi una bottiglietta d’acqua, che comunque troverete in vendita all’arrivo), ma tra un gradino e l’altro si può sempre fare una pausa su una delle numerose panchine disponibili. Senz’altro vale la pena qualche sosta sulle piccole terrazze che regalano meravigliosi highlights su Pest e sul Danubio. Salendo si incontra anche un altro hot-spot panoramico su Budapest che non potete perdervi.

foto panoramica di budapest da buda

Budapest da qui è unica, perché dall’alto si coglie perfettamente tutta la sua anima. E’ una città dai contrasti forti e dai toni ruvidi che convivono, però, con rassicuranti sfumature più morbide, a cominciare dalla vita che scorre slow lungo il fiume.

foto panoramica di budapest da buda

3. Il Danubio e il Parlamento

Tornati giù a valle, il Danubio è magnifico, lì di fronte. Una passeggiata sulla banchina che costeggia il fiume è assolutamente da fare, la vista toglie il fiato e vale il sacrificio di scarpinare un pò.

passeggiata sul danubio a budapest

Camminando incontrerete anche diversi info-point sulle principali attrazioni a Budapest. Durante la passeggiata, sulla destra il magnifico Parlamento (insieme alla Basilica di Santo Stefano, l’edificio più alto della città) e sulla sinistra i battelli che offrono le classiche crociere sul fiume.

foto di una passeggiata sul danubio

Proprio parallelamente alla banchina scorrono i binari del tram nr 2, il cui itinerario costeggia esattamente il corso del Danubio.  Un giro va fatto perchè la vista dai finestrini, a bordo, è un vero spettacolo (i biglietti si comprano negli empori aperti 24 ore). Per fare la prossima fotografia di Budapest, il mio consiglio è di scendere al capolinea.

4. L’Isola Margherita

Il tram arriva fine corsa in corrispondenza del ponte Margherita, dove, circa a metà, c’è il passaggio per raggiungere l’isola, o come la chiamano gli ungheresi, Margit Sziget.

foto isola margherita a budapest

Questa non è esattamente una delle principali attrazioni a Budapest, ma è un altro posto ideale, come il mercato coperto, dove incontrare anche la gente del luogo e fare belle fotografie. Margit Sziget è il Central Park, o se preferite il Regent Park, di Budapest: qui i locals fanno jogging tra piante secolari, trascorrono il tempo con i bambini, portano i cani a passeggiare.

foto isola margherita a budapest

Se vi va qualcosa da mangiare o una bevanda calda ci sono un paio di chioschi nel parco, ottima occasione per assaggiare un po’ di street food tipico.  Se visitate Budapest in agosto date prima un’occhiata alle date del Sziget Festival. Si svolge ogni anno sull’isola Margherita con musica dal vivo d’ogni genere, danza, performances d’avanguardia e spettacoli no- stop per un’intera settimana.

5. #helloHUNGARY, l’installazione temporanea 

Tornando in pieno centro, a  Erzsébet Square. c’è quella che è diventata in pochissimo tempo una delle attrazioni a Budapest più amate: forse perché sembra proprio il posto perfetto per scattare un selfie-souvenir. E, una volta fatta la fotografia, basterà collegarsi al free wi-fi attivo per condividere sui social, in tempo reale, la cartolina digitale perfetta dalla capitale ungherese. Inoltre, grazie alla partnership di IBM, utlizzando il touchscreen posizionato a lato del maxi-hastag si accede alle informazioni turistiche sulla città. Purtroppo, #helloHungary è un progetto temporaneo e l’installazione è già destinata ad essere smontata nel 2017. Io e le mie amiche, per fortuna, siamo arrivate prima!  Chissà se voi farete in tempo a fare questo fotografia? In ogni caso, Budapest vale un viaggio e cliccando sul link c’è il mio itinerario low cost per visitare la capitale ungherese.

hello hungary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Back To Top