skip to Main Content
Hotel Straordinari, Mete Emergenti E Nuovi Viaggi

Di hotel straordinari, nel mondo, ce ne sono sempre di più e sono come un viaggio nel viaggio. Sono unici, originali e instagrammabili. Che siano mete classiche o mete emergenti, ecco otto idee originali

Hotel straordinari nel mondo, ho deciso di scrivere questo articolo per una serie di motivi. L’estate 2019 per fortuna è sempre più vicina, innanzitutto. Mete emergenti o grandi classici, hai già un’idea di dove andrai? Io ho già cominciato a fare un pò di ricerche on line, per trovare la giusta ispirazione. Una cosa, però, la so già: voglio continuare a sfruttare al massimo le mie sempre più frequenti brevi fughe nel mondo (e mi sono già portata avanti). Poi, so anche di cercare e volere, sempre più spesso, qualcosa di veramente originale: si certo, gironzolare nel neighborhood delle città è sempre una grande idea per vivere il local mood, ma comincio ad aver voglia di qualcosa di più. Ad esempio, quando viaggio voglio vivere avventure e dormire in sistemazioni uniche e straordinarie. E non solo: voglio che ogni viaggio sia il mio viaggio, quello che mi assomiglia, quello che mi rimane addosso e che mi fa ritornare con la voglia di ricordarlo e di raccontarlo. Ecco i miei otto indirizzi preferiti nel mondo: non sono straordinari?

Hotel straordinari nel mondo

Anche tu come me sogni di svegliarti in uno chalet costruito su un albero? O invece sei più tipo da una notte a bordo di un’imbarcazione sul fiume? Beh, a cercare hotel straordinari nel mondo pare siamo sempre di più, visto che in base a una ricerca di Booking.com, quasi un quarto dei viaggiatori per il 2019 ha in mente di prenotare strutture originali*. In un paio io ci sono già stata, altre le ho in mente da un pò, alcune le ho appena scoperte e le ho già aggiunte alla mia bucket list. Di hotel straordinari è piena l’isola di Bali , ad esempio, e oltretutto con un rapporto prezzo/qualità ottimo, ma in questo caso quando uso la parola straordinario intendo molto più che meravigliosi capolavori di design. Sono gli hotel che non ti saresti mai immaginato e quelli nelle location più strane. Certo, ancora non sono in vendita soggiorni nello spazio (pur se non manca poi così tanto, e lo dico seriamente), ma intanto abbiamo lo stesso tempo di stupirci, a cominciare dal momento del check in in albergo.

Grandi  classici o mete emergenti: 8 indirizzi originali per dormire

Sarà forse per colpa dei social media o semplicemente perché si parte sempre più spesso, ma ormai quando viaggia ora si vuole anche condividere e stupire, non solo sé stessi ma anche gli amici rimasti a casa. Ecco perché sono perfette le strutture alternative, tutte super instagrammabili, complici di un’esperienza memorabile.

In Italia e in Germania: 4 hotel unici

Se ancora non sai dire no ai grandi classici, a Firenze, a Roma o Berlino, ad esempio, puoi dare però un twist diverso al “solito viaggio” scegliendo una sistemazione senza precedenti. Penso all’iRooms, ad esempio, al Base Camp Hostel di Bonn o al Hüttenpalast di Berlino, tutti  posti davvero unici, ognuno a modo suo. Ogni stanza è un viaggio nel viaggio. L’ultima volta  che  sono stata a Roma, per dirtene una, ho dormito proprio all’iRooms di Campo dei Fiori. Ho prenotato l’iFashion, camera a tema per veri glam addicted e shopping lovers (!), ma se preferisci i grandi registi ai grandi stilisti ci sono anche un paio di cinema rooms dove hai la possibilità di riprodurre le immagini del tuo film cult preferito a 360° sulle pareti.

La reception dell’iRooms di Campo dei Fiori a Roma

Oppure, se invece la tua meta è Firenze, puoi dormire a Casa Barthel, un’azienda di famiglia a due passi dal centro eppure immersa nella natura dove scoiattoli e conigli ti danno il buongiorno ogni mattina quando scendi dalla tua stanza sull’albero. Sempre a tema sono anche le quindici stanze-roulotte del Base Camp di Bonn: c’è la Rockabilly, ad esempio, ma c’è anche il van zen o quello all pink dedicato alle Drag Queens o quello per gli appassionati di F1. E poi ci sono, a Berlino, le roulotte vintage dell’Hüttenpalast, perfette per chi, come me, ha la sindrome del wanderluster e starebbe sempre in movimento. A me è piaciuto moltissimo!

Le roulotte a tema del Base Camp di Bonn – Ph tratta dalla pagina FB ufficiale

A Londra, nello yatch sul Tamigi

Dormire  su una barca lungo un fiume, pur se non è una novità, è ancora un’esperienza che non tutti abbiamo fatto. Amsterdam e Budapest, ad esempio, sono due tra le città europee che offrono questa possibilità. E poi c’è Londra ma, si sa, London is London e fa sempre le cose a modo suo… Sapevi già che quando vai nella capitale britannica puoi dormire anche a bordo di uno yacht sul Tamigi? E’ il The Sunbourn e si trova nel Royal Victoria Dock. Per raggiungerlo si prende una teleferica. Le recensioni sul web sono ottime: parlano di camere super lusso, pavimento riscaldato nei bagni e colazione eccellente. Not bad at all!

In Svezia a dormire nell’hotel tutto di ghiaccio, in Norvegia nella tree house

Quando mi sono innamorata dell’Ice Hotel, in Svezia, a questo mio blog non ci avevo nemmeno mai pensato. L’ho visto per la prima volta circa dieci anni fa, pubblicato su un libro fotografico dedicato agi hotel straordinari. E’ come un immenso igloo, costruito con 30mila tonnellate di neve  e 5mila di ghiaccio, utilizzati anche per i complementi d’arredo. La temperatura interna rimane costantemente tra i meno 4 e i meno 7 gradi, ma in fondo non è poi così male se si pensa che fuori il termometro scende fino a – 40! Dovunque andrai, non troverai nient’altro di simile, tanto che nel 2018 l’ice Hotel è stato definito dal Times uno dei più bei posti del mondo. Io, una notte qui prima o poi la passerò: e tu ci andresti?

L’Ice Hotel nel villaggio svedese di Jukkasjärvi, 200 km a nord del Circolo Polare Artico – Courtesy @Icehotel29 – PH Asaf Kliger

Animali selvaggi e vista super per lo chalet realizzato recuperando il legno dalle foreste locali. Si chiama TreeTopFiddan l’originale sistemazione nel sud della Norvegia che galleggia in mezzo al lago su una piattaforma circondata da pini.

In un camping di lusso, nel bel mezzo del deserto

Hai mai sentito parlare di “glamping”,’ il nuovo modo di fare campeggio? Si dorme sempre in tenda, ma non occorre né portarsela né montarsela. Persino il sacco a pelo, puoi lasciarlo a casa. La tenda la trovi già pronta, spesso arredata con dettagli di design, e ti  aspettano tutti i comfort di una camera di hotel, a cominciare dal letto e dal  bagno privato, Tra gli alloggi unici e particolari di questo tipo ci sono, ad esempio, anche le tende luxury del Memories Aicha Luxury Camp di Wadi Rum, piantate in cerchio tra gli incredibili paesaggi del deserto della Giordania, una delle mete emergenti 2019 **. La vista dalle tende, come raccontano le foto, è davvero unica, e i servizi pare siano super.

Io non so se tu hai mai dormito in un hotel straordinario o in un luxury camping, ma se è così è mi piacerebbe mi raccontassi la tua esperienza così magari un giorno la farò anche io. Se invece non l’hai ancora fatto, ho comunque un’altra domanda da farti: qual è la brace che alimenta la tua idea di partire per un viaggio? Per me è andare alla ricerca della felicità e viaggiare, oramai ne sono certa, è il modo più straordinario per imboccare la giusta direzione.

Ah, un’ultima cosa: usa il mio link per prenotare il tuo prossimo viaggio e dopo il soggiorno avrai un rimborso del 10% sulla prenotazione!

*Ricerca commissionata da Booking.com e condotta in maniera indipendente su un campione di 53.492 partecipanti in 31 mercati. Per partecipare al sondaggio era necessario avere 18 anni, aver effettuato almeno un viaggio negli ultimi 12 mesi avendo partecipato alla scelta. Il sondaggio era online e poteva essere compilato dal 16 ottobre al 12 novembre 2018.
**  La selezione di Booking.com delle mete più interessanti si basa sulle destinazioni con la crescita  più significativa anno su anno (2016-2018). Sono state classificate mete emergenti quelle che hanno ricevuto almeno 10 mila prenotazioni nel corso degli ultimi dodici mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Back To Top