skip to Main Content
Due Bed And Breakfast Da Sogno In Emilia Romagna, Tra Bologna E Bertinoro

Weekend in bed and breakfast ? Eccone un paio provati per voi tra Bologna e le colline di Cesena

Quando ho voglia di staccare, ma non ho un biglietto aereo, decido di salire in macchina e prendere la direzione verde dei colli. Mi basta una notte in un bed and breakfast di charme per rigenerarmi. Nella mia Emilia Romagna ce ne sono un paio che amo particolarmente e vi spiego cos’hanno di speciale.

calanchi sui colli bolognesi: pasqua alternativa

I calanchi a Paderno (Bo): la vista da Fienile Fluò

Sulle orme di Goethe nel bed and breakfast sui colli di Bologna

Poco tempo fa, affascinata da un’ incredibile storia, sono partita in direzione Paderno (BO). Per il mio soggiorno ho scelto un vecchio fienile, oggi ristrutturato in bed and breakfast di charme. L’idea mi affascinava parecchio e non mi sbagliavo. Paderno, sui colli di Bologna, nei secoli ha affascinato tantissimi viaggiatori, illustri, Goethe incluso. Qui un ciabattino bolognese, alchimista per passione, ha scovato per primo nel 1600, la baritina. E’ una pietra così speciale da sembrare magica. Grazie alla sua capacità di trattenere la luce del sole quando cala la sera s’illumina, diventando fluorescente.

pasqua sapori della tradizioneCrescentina bolognese al Fienile Fluò

Crescentine fatte come una volta

Sono arrivata che era ora di pranzo. Con Angelica, cordiale padrona del bed and breakfast Fienile Fluò, ci siamo sedute a tavola. Proprio lei mi ha raccontato che molte delle ricette che arrivano in tavola sono le stesse che faceva sua bisnonna, ritrovate su un vecchio libro manoscritto. Come ad esempio le crescentine bolognesi, ancora stirate a mano al momento come si faceva una volta in Emilia Romagna.Sono servite abbinate ai formaggi prodotti in aziende agricole del territorio che prediligono criteri di qualità e genuinità. Per accompagnare il tagliere ho scelto un buon bicchiere di vino bianco con etichetta La Rovere Colli di Paderno prodotto nelle vigne “di casa”.

pranzo di pasqua al fienile fluoLa dolce storia della torta Tenerina

Il mio light-lunch si è concluso con un piccolo momento dolce. Non solo per l’ottimo dessert ma perchè ho scoperto un’altra bella storia, quella della torta tenerina. Angelica mi ha raccontato che da piccola era la sua torta preferita e poi mi ha svelato che ha anche nobili origini. La ricetta nacque a Ferrara, in occasione di un matrimonio aristocratico dei Gonzaga che ispirò quel suo romantico nome. Dopo una piacevole sosta relax, ho deciso di scendere a Bologna , in realtà a 10 minuti di macchina. Dove sono stata? I miei indirizzi preferiti li ho messi in questo itinerario  ! A fine giornata, però, sono tornata sui colli curiosa di godermi la mia camera nel relais. E’ un rifugio silenzioso e curato pieno di sofisticati dettagli di stile per lo più oggetti di design fatti a mano con materiali di recupero. In camera mi sono goduta l’impianto stereo, ascoltando in filodiffusione la mia musica preferita direttamente dallo smartphone. E, prima di andare a dormire, ho prenotato per la mattina seguente una seduta di ginnastica dolce (Qi Gong).

Quattro le camere in tutto al Casa Fluò Relais: quattro colori, quattro stili, quattro profumi

Viaggio esotico al bed and breakfast di Bertinoro

La prima volta che sono capitata a Cà Bevilacqua ho pensato stessi sognando. Alle pendici di Bertinoro (FC), mi sarei potuta aspettare tante cose, tranne che di sognare un viaggio in terre lontane. Nel parco di Cà Bevilacqua vivono infatti varie specie di animali esotici, un sogno che i proprietari ci ha messo trent’anni a realizzare. Passeggiando nel verde del giardino spesso capita di sentire il canto dei pappagalli africani, dei marabù o dei pavoni. E sembra davvero di essere partiti verso terre lontane. Invece si è, semplicemente, in Romagna.

African Experience

Questo bed and breakfast era una vecchia casa di famiglia. E’ stata trasformata di recente dagli attuali padroni di casa Loretta e Vidmer e racconta la storia della loro vita insieme. Globe-trotters instancabili, ammalati d’Africa, appassionati di brocantage e di giardinaggio, quando hanno scelto il posto dove fermarsi hanno costruito qui il loro piccolo mondo. Il parco, specialmente in primavera, ma fino all’autunno inoltrato, toglie il fiato. E’ Vidmer a occuparsene personalmente, mentre Loretta mette insieme splendide composizioni di fiori recisi con cui ci addobba la tavola, colora vecchi lampadari e  profuma le stanze della casa.

Emilia romagna, bertinoro: parco di ca bevilacqua

Sono gli animali del parco hanno ispirato i nomi delle tre camere di Cà Bevilacqua. A quelle pensa Loretta e al loro interno si coglie tutta la sua passione per i pezzi d’arredo d’epoca. Spesso se ne va in giro per mercatini a caccia di pezzi unici, come ad esempio il vecchio portone con cui ha fatto realizzare la testata del letto della stanza Piuma Marabù. Anche i tessuti utilizzati per paralumi e abat-jour sanno spesso di ricordi, ricamati a mano, tanto tempo fa, dalla madre di Vidmer.

bed and breakfast bertinoro Emilia romagna

La camera Piuma di Fenicottero di Cà Bevilacqua

Per viaggiare non serve andare lontano. A volte, basta solo cambiare il punto di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Google+
https://www.mytrolleyblog.com/dove/bed-and-breakfast-emilia-romagna
Back To Top