skip to Main Content
Aquafan Riccione: Un Salto Nel Buio E Passa La Paura!

All’Aquafan di Riccione, Black Hole è il nuovo divertimento dell’estate. Un gigantesco scivolo nero e buio, lungo più di 200 mt. Un’esperienza da brividi, ma niente paura: quando si arriva giù sono solo gran belle emozioni!

Nero come la paura, nero come il mistero: appena entrati all’Aquafan la nuova attrazione è subito lì, impossibile non notarla perché è un lunghissimo, immenso, rotondo tubo tutto nero. Il Black Hole, tra i primi dieci scivoli “al buio” del mondo, nonostante sia una novità è già leggenda.

Chi ha paura del buio?

La prima volta che si fa la fila per il Black Hole la paura inizia presto a farsi sentire. Le mie gambe “tremavano”, mentre il battito accelerava e l’adrenalina saliva. Quando sono arrivata alla partenza, davanti a me un misterioso buco nero. Il bagnino mi dà un canotto ed ecco che tutto è pronto per la discesa più incredibile e spaventosa. L’amica con me mi fa coraggio, certo essere in due trasmette un pò di conforto, ma la grande sfida di vincere la paura dell’ignoto rimane eccome! Pronti, via. Il lungo percorso al buio attraverso il tortuoso tubo nero è un vero e proprio bagno d’adrenalina!

aquafan black hole

Il ritorno alla luce dopo essere stati risucchiati dal buco nero del nuovo scivolo

E quando si arriva in fondo, mentre ancora gli effetti decisi degli ormoni rimangono in circolo, prima di tutto c’è tutta la soddisfazione di avercela fatta. Non è, però, solo una questione di divertimento, il bello sta sopratutto nelnelle emozioni forti e positive che si condividono. Volete un’anticipazione della sensazione di essere risucchiati dal Black Hole?  Nell’attesa di andarlo a provare, fatevi un’idea con uno dei video di lancio di Aquafan: non ha proprio niente da invidiare ai migliori trailer horror.

Aquafan, là dove nascono i fenomeni collettivi

In perfetto stile Aquafan, una massiccia campagna di marketing virale ha preceduto il taglio del nastro del Black Hole dei primi di giugno. Risultato? La nuova attrazione faceva già parlare di sé prima di essere inaugurata. Oltre 100 mila le visualizzazioni on line del video, unite alla grande attesa, e si è diffusa sui profili social del teens la mania di modificarsi  gli occhi per farsi selfie “a tema” con occhi neri come il buio, neri come il Black Hole. Insomma, del Black Hole ne parla già mezza Italia perché Aquafan, ogni estate, crea veri fenomeni di massa. Da Riccionese quale sono possono assicurarvelo, uno per tutti lo schiuma party.  E da Riccione la novità è arrivata anche su Radio Deejay: il suo ambasciatore è stato Linus, grande amico e fan del parco.

scatto di un fan di linus all'aquafan

Linus all’Aquafan per l’inaugurazione del Black Hole

Con Brandina Black Hole scoppia una nuova moda

Quel sabato di giugno, nonostante il caldo, in molti  al parco indossavano un look total black. Anche la moda ha già risposto al fenomeno. Ad esplorare con creatività il lato oscuro del glamour è Brandina Black Hole, una summer bag ispirata allo scivolo adrenalinico di Aquafan. La  collezione di borse multistripes nata proprio in Riviera, ispirata all’anima balneare italiana, realizzata con i classici tessuti dei lettini da mare e firmata dal designer Marco Morosini dedica alla grande novità di Aquafan un modello limited edition. La borsa, disegnata da Barbara Marcolini e destinata ad arrivare in tutti gli stores del brand, è già disponibile in anteprima nella bottega monomarca all’interno del parco, dove (manco a dirlo) è già diventata un must have.

piscina a onde aquafan

La Brandina Black Hole limited edition

Anch’io, che amo il mare e l’estate e che vado pazza per idee originali con cui aggiungere personalità al look, ci trovo una grande appeal. Dov’è il buco nero? Per scoprire il dettaglio misterioso dovete guardarci dentro, proprio come quando state per scendere dal Black Hole. Ma niente paura, questa volta senza essere risucchiati!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Back To Top