skip to Main Content
Welcome 2019: Nuovi Viaggi E Buoni Propositi

Il 2019 è qui, ma mi voglio voltare indietro per l’ultima volta. Oltre 50mila pagine uniche lette e più di 43mila accessi al blog: così è andato il 2018, secondo anno di vita di questo mio piccolo trolley immaginario. Beh, grazie! E allora stavolta il nuovo articolo lo fate voi: ecco cosa vi è piaciuto di più.

Viaggi, tanti viaggi (nel 2019 compreso)

La soddisfazione più grande è aver fatto tanti viaggi, nel 2018, e l’idea è farne ancora di più nel 2019. Avete mai pensato cosa c’è dentro e intorno a ogni viaggio? Un video, forse, è quello che ci vuole in questo caso. Che sia chiaro, però: condividerlo qua sopra è, come sempre, una mia scelta! Tradotto non sto consigliando una compagnia aerea piuttosto di un’altra, nessuna marchetta né promozione, solo emozioni. Sì, esattamente, perché più di una volta io, guardando queste immagini,  ho pianto. Sì, parlano di viaggi, ma dicono di vita e io credo che i viaggi abbiano molto a che fare con la vita. In ogni viaggio ci sono nuove persone, nuovi sapori, nuove scoperte, nuove consapevolezze, nuova conoscenza. Ognuno ha il suo modo di fare viaggi, io molto spesso parto da sola, sempre un’ottima scelta devo dire. Voi siete mai partiti da soli? Vi spiego perché dovreste farlo nel 2019.

Budapest VS Bucarest

Questo è il post più letto del 2018. Un articolo scritto quasi per caso, senza alcuna programmazione e senza grandi aspettative, eppure per voi è stato il migliore! Pare infatti, e l’ho scoperto sul web, che queste due destinazioni siano spesse confuse (è capitato anche alle rockstar!). In realtà sono parecchio differenti e ve le sconsiglio se siete luxury-travels. Niente da mille e una notte, ma tanto da scoprire, senza troppe pretese. Quello che invece hanno in comune Budapest e Bucarest è che sono entrambe mete low cost, che difficilmente ci troverete flagship store di catene internazionali, che sono perfette per fare un pò di relax alle terme.

Il panificio Perrone a Matera, segnatevelo !

Matera 2019

E’ la capitale europea della cultura 2019, il nuovo sogno dei travellers di tutto il mondo, dopo essere rimbalzata su tutti i più accreditati media internazionali. Quello a Matera è stato il mio ultimo viaggio del 2017 (rientrai il 30 dicembre) e sarà uno dei miei primi nel 2019. Sì, ci tornerò tra poche settimane, e sarà un viaggio molto speciale. Ho appuntamento con blogger da tutto il mondo per festeggiare il compleanno di Silvia, nata e cresciuta lì, una cara mica di tutti noi che purtroppo ora non c’è più. Era stata proprio lei a venire in giro con me per Matera, poco più di un anno fa, a raccontarmela per quella che veramente è. Insomma è grazie a Silvia se ho potuto pubblicare sul mio blog quello che è  il 5° articolo più letto del 2018.

ph Valentina Cirillo

Sunset Experience: lo spettacolo della natura

I migliori tramonti che ho visto. Di questo parla questo post, che è tra quelli più letti in tutto il 2018. Ci trovate i rooftop della Romagna, i migliori sunset bar di Amsterdam e Berlino e gli hotspot migliori se cercate il tramonto perfetto. E nel 2109 ne cercherò degli altri perché il tramonto è quel momento sospeso in cui puoi girarti e tirare le somme della giornata, fare programmi e darti obiettivi per il giorno dopo, essere riconoscente alla vita.

Cosa fare a Rimini (e qui ho giocato in casa)

Sì, c’è anche l’articolo su Rimini tra quelli più letti del 2018, che finalmente ha cominciato a guardare avanti e non più solo all’indietro, ha cominciato a giocare, mescolando il suo grande passato al presente per guadare al futuro. Così, un giorno qualsiasi, ho deciso senza troppa esitazione di scrivere qualcosa su questa trasformazione che mette insieme grandi simboli culturali e grandi tradizioni, come Fellini e i sardoncini, e racconta una nuova storia. Personalmente amo i cambiamenti, tanto quanto detesto la fissità. Quindi, well done, Rimini! Pochi giorni fa ne ha parlato anche Forbes, ma io, nel mio piccolo, vi segnalo un altro articolo scritto da me per Oriana Davini e il suo blog Lily Madeleine. Vi potrà essere utile se cercate local tips per mangiare bene a Rimini e dintorni.

ph Valentina Cirillo

Lifestyle: felicità, amore e star bene

E’ il trionfo dei grandi buoni propositi, probabilmente validi anche per il 2019, la somma dei dati di Google Analytics per quanto riguarda gli accessi alla voce “lifestyle”. La storia più letta è quella che spiega come adottare un orto, esperienza che ho fatto in prima persona e che rifarei altre mille volte. Per tutta l’estate mi è stata consegnata a casa verdura fresca appena raccolta, coltivata senza pesticidi e rigorosamente di stagione. Beh, credetemi che è proprio un altro mangiare! Anche la storia d’amicizia e d’amore con il mio jack russel Palmiro vi è piaciuta parecchio! Proprio ora, mentre sto scrivendo, lui è qui accanto a me che dorme. Ieri sera, quando è scoccata la mezzanotte, ho espresso il desiderio infantile che possa essere eterno, immortale, perchè quando guardo i suoi occhi so sempre cosa c’è in fondo al suo cuore. Ah, se fosse così anche con le persone…! E per finire vi sono piaciute le sei idee romantiche che ho rubato ai fumetti, ispirandomi alla mitica coppia cartoon che vent’anni fa, o forse più, parlava d’amore. Se siete in love, questo itinerario romantico fa per voi!

2019: nuove avventure

Per il 2019 mi piacerebbe davvero sapere cosa vi piacerebbe trovare sul blog. Di racconti di viaggio, senz’altro, ne troverete ancora e anzi ogni volta che ricevo un messaggio in privato in cui mi si chiedono consigli sui posti è sembra una bella emozione! Quindi continuate a farlo! Avete già destinazioni in mente di cui vi piacerebbe leggere? Io nella mia 2019 bucket list ci ho messo già Copenaghen e le Lofoten per l’estate, le Azzorre, Fuerteventura e Cracovia tra l’autunno e la primavera, però vorrei tornare anche in Giappone magari approfittando del ponte di Pasqua nel 2019, ad esempio. Intanto ho già un biglietto per Londra (questione di ore) e uno per Barcellona, oltre all’adesione per Matera di cui vi ho parlato. Mi piace programmare i viaggi, fare ricerca sul web, cercare info attrassero gli hashtag di Instagram, e senz’altro non improvvisare conviene per risparmiare, ma poi c’è sempre qualche last minute fuori programma che non avevo considerato. In fondo il viaggio è quella dimensione dove tutto si muove a ritmo con la vita: non sai mai cosa ti succederà, nemmeno quando vai in un posto che pensavi già di conoscere.

 

 

 

 

 

 

This Post Has 2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
INSTAGRAM
Back To Top