skip to Main Content
Estate: 9 Gelati Che Non Puoi Perderti, Dalla Romagna Alla Sicilia

Estate uguale gelato. Ecco una breve guida per mangiare un buon gelato, tra esperienze personali e pareri autorevoli

Se parliamo di gelati (e non solo di piadina), una bella fortuna vivere in Emilia Romagna! La prima edizione de la guida tematica del Gambero Rosso, pubblicata nel 2017, ha attribuito alla mia regione il primato nazionale per il più alto numero di gelaterie eccellenti. Io, però, qui vi parlo dei miei preferiti e, siccome ho sempre voglia di partire, aggiungo anche qualche altro ottimo indirizzo al mare. Perchè è sempre bello pensare alle vacanze.

I gelati sono una parte di me, proprio come il mare

Il gelato, in estate, fa parte della mia vita quotidiana da quando ero una bambina. Allora era la merenda da fare in riva al mare dopo ore e ore trascorse a giocare in acqua. Diventata adulta addio merenda, ma spesso nei mesi più caldi pranzo con un gelato o con una granita alla frutta.

gelati artigianali

Rimini: l’indirizzo biologico certificato che amo

Con la mia vita nomade da free-lance, tutti i giorni, mi sposto lungo la Riviera quindi ho diversi indirizzi da segnalarvi per un buon gelato. Quando sono a Rimini non ho dubbi. La mia destinazione è una sola ed è la Gelateria DolceNeve, al Borgo San Giuliano. Al di là della location, magica a tal punto da essere già uno degli angoli preferiti di Fellini,  è una questione di qualità. In questo indirizzo al 100% biologico certificato è la provenienza degli ingredienti a rendere i gelati differenti Proverò a spiegarvi perchè, pur se la miglior cosa è provarli. Il latte vaccino è italiano, lo zucchero, solo di canna, è brasiliano, i pistacchi e le mandorle arrivano dalla Sicilia, lo zenzero dal Perù e le arachidi dall’Egitto, ad esempio. Le cialde, invece, sono locali e vegane.  I gusti cambiano seguendo le stagioni: in estate i miei preferiti sono menta, zenzero e cocco. Se passo di lì e sono già a stomaco pieno, invece, la mia alternativa preferita sono i ghiaccioli artigianali, così freschi e dissetanti.

gelateria cattolica

L’esterno del Mandorlo sul porto di Cattolica

Cattolica: i gelati naturali

Quando sono a Cattolica, invece, vado sempre alla Gelateria Il Mandorlo, sull Porto. Altra location speciale: mangi il gelato mentre guardi le barche e i pescherecci. Qui la specialità sono i gelati naturali del territorio. Il mio preferito? Ricotta, miele e noci. In alternativa un sorbetto, che qui è preparato solo con frutta e acqua, oppure una granita siciliana. La preparano nel pozzetto, come la ricetta tradizionale insegna, ogni giorno in due gusti diversi. Invece, se per caso avete la fortuna di andare in Sicilia, a Taormina, non potete perdetevi le granite del Bam Bar (vicino all’anfiteatro).

Riccione, il gelato cucinato in pentola come una volta

Infine, a Riccione la mia gelateria preferita si chiama Kitchen Ice perchè qui il gelato viene preparato dentro a immensi pentoloni come si faceva una volta. Si, sì, avete letto bene, lo cucinano sui fuochi, che sostituiscono i procedimenti meccanici di pastorizzazione. Gli ingredienti base sono zucchero di canna, uova, latte e panna fresche e miele. Dopo averli cucinati, li spostano nei mantecatori a pala e ci  aggiungono via via gli ingredienti per fare i vari gusti.

Il mio gelato al Kitchen Ice di Riccione

Anche al Kitchen Ice trovate la vera granita siciliana preparata secondo la ricetta originale del Sud e senza lattosio. Come tradizione comanda, qui viene servita con un ciuffo finale di panna fresca, fatta in casa (obviously!). Io vi consiglio quella all’anguria, eccezionale….!

La granita all’anguria del Kitchen Ice – Ph © Giorgio Salvatori e Serena Amatori

Vacanze al sapore di gelato

Continuando a parlare di mare, d’estate e di gelati, ecco qualche buon indirizzo che ho messo nel mio trolley durante i miei viaggi. Nelle Marche vi segnalo il gelato al cioccolato di Paolo Brunelli  a Senigallia. Se invece siete diretti sul Tirreno provate la Chiccheria, a Grosseto. Per chi invece parte verso il Sud  in Campania, a Torchiara (SA) c’è la gelateria Di Matteo e a Vico Equense (NA) la Cremeria Gabriele. In Sardegna cercate il Bar Centrale Gelateria di Marrubiu (OR) e in Basilicata, a Maratea (PZ), Emilio.

A proposito, buone vacanze a tutti!

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook
Twitter
Google+
https://www.mytrolleyblog.com/mangiare-e-bere/i-migliori-gelati-da-non-perdere
Back To Top